Miglioramento del reddito e della sicurezza alimentare in Mali

Il reportage di aprile 2012, racconta le attività del “Programma di miglioramento del reddito e della sicurezza alimentare delle famiglie contadine attraverso la valorizzazione della produzione della patata nella regione di Sikasso“, attuato da ISCOS.

L’azione triennale, avviata nel 2010 e tutt’ora in corso, ha come obiettivo il miglioramento dello stato nutrizionale e della redditività delle comunità rurali più vulnerabili; in particolare si vuole rafforzare le capacità cooperative dei produttori e ottimizzare la produzione, lo stoccaggio e la conservazione del prodotto. I beneficiari del programma sono 10.770 aziende agricole familiari, residenti in 97 villaggi e frazioni della provincia.

Co-finanziato dal Ministero degli Affari Esteri italiano, l’azione è svolta in collaborazione con l’Unione Nazionale dei Lavoratori Maliani (UNTM) attraverso le sue due cooperative di servizi all’agricoltura, Cikela Jigi e Mali Yiriden, nate alla fine degli anni ottanta, l’Associazione dei produttori di Patate (APPS) e l’Associazione Maliana di Assistenza Tecnica nei Villaggi (A.MA.TE.VI).

 

Terre, Storie di Cooperazione e Solidarietà

Grazie a: Stefano Capotorti, capoprogetto Iscos; Maila Iacovelli, foto; Danilo Licciardello, video “Contadini a Sikasso”