L’ISCOS, perché ti riguarda?

Ogni giorno è fatto di scelte.
Oggi scegli ISCOS, difendi la dignità del lavoro.
ISCOS è una ONG che dal 1983 difende i diritti e le aspirazioni dei lavoratori nel mondo.
Grazie a 280 progetti realizzati in 60 paesi con la collaborazione di 54 sindacati esteri difendiamo la dignità di ogni singolo lavoratore. Iniziando dalla tua.

FAI UNA SCELTA DI DIGNITÀ, dai il tuo 5 1000 a ISCOS. Fare la scelta giusta oggi non ti costa nulla. codice fiscale 97028820583.

 

L’ISCOS, perché ti riguarda?

L’ISCOS è una ONG nata nel 1983, dall’esperienza CISL, e articolata in 10 realtà regionali. Dall’83 a oggi ha realizzato circa 300 progetti in oltre 60 paesi coinvolgendo più di 50 sindacati esteri.
La Cooperazione allo Sviluppo è l’anima stessa e la ragion d’essere dell’ISCOS. Perché i confini di noi tutti non sono più nazionali ma globali. Perché la difesa dei diritti dei lavoratori e delle lavoratrici in Italia passa attraverso la difesa dei diritti dei lavoratori nel mondo. Perché a domande comuni occorre una risposta globale e un’azione sindacale globale. Per questi motivi oggi la Cooperazione è, per tutti, un’attività su cui investire e non un costo su cui risparmiare.
L’esperienza di ISCOS è, di per se stessa, una dimostrazione del senso della Cooperazione internazionale nel mondo contemporaneo. In luoghi come la Birmania, ad esempio, dove ISCOS ha sostenuto il popolo e il sindacato birmano nella lotta per la libertà e la democrazia. La presenza di ISCOS nel paese asiatico ci ha dato modo di conoscere e appoggiare la battaglie di Aung San Suu Kyi, Premio nobel per la pace nel 1991. L’attività in Brasile ha invece concorso alla nascita del sindacato brasiliano e assistito il percorso di Lula: da sindacalista a Presidente del Brasile.
Per questo è importante devolvere il 5 x 1000 all’ISCOS. Per sostenere progetti concreti, capaci di estendere i diritti umani e sindacali e il lavoro dignitoso, di favorire lo sviluppo sostenibile, di rafforzare il ruolo del sindacato nella società civile per migliorare i processi di libertà e di democrazia.
Sostenere i progetti ISCOS significa difendere i diritti di tutti. Perché dalla crisi si esce in un solo modo: insieme. Ecco perché l’ISCOS ti riguarda.

———
© 2013 ISCOS
montaggio Xavier Plagaro Mussard
voce Emanuela Giovannini

Video e foto da fonti varie e da archivi progetti ISCOS:
Tommaso Facchin, Ivan Franceschini: documentario “Dreamwork China”
Ricardo Wetzler: foto Argentina
Daniele Gussago: foto Pakistan
ISCOS Marche: foto India, Tamil Nadu
ISCOS Lombardia: foto Mozambico
Bruno Salvinelli – Fondazione Sipec: Foto Amazzonia
Umbreen Butt: documentario “The Collective Voice”, Pakistan
Prathamesh Rane: documentario “The Wire Nest”, India
Constantino Corbari: documentario “CFM Un treno per Maputo”, Mozambico
Fabio di Cocco (CislTV): video “Adottiamo un sindacalista Birmano”
Cecilia Brighi: foto Birmania
Ebe Giovannini: documentario “Il cammino della solidarietà, 20 anni di collaborazione tra Cisl e Cut del Brasile”

Musiche:
E42 – Libera
(A. Salvati-S.Romiti-F.D’Armini)
edizioni BitBazar Srl

E42 – Stato di necessità
(A. Salvati-S.Romiti-F.D’Armini-G.Dal Torto)
edizioni BitBazar Srl

XCOAST – Stroke
(R.Costantino-M.Bilancioni)
edizioni BitBazar Srl