FAQ

DOMANDE E RISPOSTE

Cosa significa la sigla ISCOS?

I.S.CO.S = Istituto Sindacale per la COoperazione allo Sviluppo.

In che modo si differenzia dalle altre ONG?

Siamo una ONG sindacale, e crediamo che il lavoro dignitoso e i diritti dei lavoratori, siano lo strumento primario per uscire dalla povertà, promuovere la solidarietà, la giustizia sociale, la dignità dell’uomo, la  pace.
Negli ultimi tre anni ISCOS ha attuato 14 progetti, in 16 paesi di Africa, America Latina e Caraibica, Asia e Est Europa, specificamente per il sostegno ai sindacati.

Da chi è finanziato l’ISCOS?

I finanziamenti principali provengono dalla CISL, dall’ONU, dall’Unione Europea e dal Ministero degli Affari Esteri Italiani. Riceviamo donazioni da strutture sindacali CISL e privati. Per maggiori informazioni è disponibile online il nostro bilancio sociale: http://www.iscos-cisl.org/bilanciosociale/

Qual è il legame con la CISL?

ISCOS è un’associazione promossa dalla CISL che dal 1983, tramite i progetti di cooperazione allo sviluppo, realizza gli ideali della CISL di solidarietà internazionale  fra lavoratori di diverse nazioni.

Opera con adozioni a distanza?

No, preferiamo concentrare le nostre attività su azioni pluriennali che, superando l’assistenzialismo, possano portare ad un vero sviluppo.

Che vuol dire Lavoro Dignitoso?

Lavoro Dignitoso vuol dire: opportunità di accesso ad un lavoro che garantisca un reddito equo; sicurezza sul lavoro e protezioni sociali; migliori prospettive di sviluppo personale e di integrazione sociale; libertà di organizzarsi e partecipare; parità di opportunità e di trattamento per tutti, donne e uomini.

Posso costituire un ISCOS nella mia regione?

Così come l’ISCOS Nazionale è un’emanazione della CISL Nazionale, gli ISCOS regionali sono promossi dalle USR CISL. Se il segretario della sua USR è intenzionato ad istituire un ISCOS regionale può mettersi in contatto col Presidente di ISCOS Nazionale, Mario Arca.

Commenti chiusi