Tpl. Fit Cisl: concorso a premi per educare gli studenti al rispetto dei mezzi pubblici

La campagna “Sono STATO io“, un progetto-bando scuola che vedrà interagire, in modo nuovo, sinergico e strategico, il sindacato, la FIT-CISL con la partecipazione di CISL Scuola, le istituzioni, attraverso la collaborazione del MIUR ed il patrocinio del MIT, e il mondo aziendale. Finalità del concorso la promozione di una…

Leggi tutto

La famiglia, il mio primo diritto. Firma la petizione online!

“La famiglia, il mio primo diritto” è la campagna lanciata dalla rete di 139 organizzazioni della South Asian Alliance of Grassroots Non-Governative Organizations (SAAGN) per i diritti dei bambini, sostenuta attivamente da ISCOS.

Attraverso la campagna SAAGN chiede ai Governi, alle organizzazioni internazionali ed alla società civile di sostenere e rafforzare la famiglia, perché siano garantiti i diritti fondamentali dei bambini. Questo significa l’effettiva applicazione delle leggi esistenti, la realizzazione di programmi a favore delle famiglie, la promozione di pratiche per migliorare il ruolo genitoriale e la soluzione dei problemi, nonché strumenti di assistenza finanziaria ed economica dove necessario. Un appello a tutelare i diritti dei bambini ad avere una famiglia e il diritto della famiglia di essere sostenuta a svolgere al meglio il proprio compito, per la tutela dei diritti dei bambini.
Firma subito anche tu la petizione!

Leggi tutto

Adotta un'attivista sindacale clandestino in Birmania!

La CISL ha appreso con gioia ed emozione la recente liberazione di Aung San Suu Kyi. Il Premio Nobel per la Pace ci rivolge un ulteriore appello, che la Cisl ha già raccolto, a mantenere alta l’attenzione e l’impegno verso il suo popolo perché in Birmania, purtroppo, non è stata ancora raggiunta la vera democrazia, il pieno rispetto dei diritti umani e del lavoro. Infatti, con le recenti elezioni, la giunta militare si è garantita il totale controllo del paese per il prossimo futuro e ciò impedirà ogni libertà e garantirà, invece, la loro impunità sulla violazione dei diritti umani e sull’utilizzo del lavoro forzato.

“Adottiamo un sindacalista o una sindacalista birmana”
un impegno mensile pari a € 100
c/c intestato a ISCOS ADOTTA UN SINDACALISTA BIRMANO (BANCA POPOLARE ETICA)
IBAN: IT 46N 05018 03200 000000136597

Leggi tutto