La riconciliazione è una necessità vitale

In questi giorni la parte settentrionale del Mali sta diventando sempre più tranquilla e cresce la fiducia nelle persone. La presenza di soldati maliani e stranieri rassicura la gente che però soffre per la mancanza di attività economiche redditizie. Dobbiamo riconoscere che la povertà oggi colpisce molte più persone rispetto…

Leggi tutto

Violenze, colera e sfiducia: le piaghe del Nord del Mali

Il Nord del Mali è ancora una delle maggiori preoccupazioni per l’intero paese.
Gli ultimi scontri tra l’esercito nazionale e i gruppi armati hanno creato una nuova situazione di psicosi generalizzata in tutta l’area. Va notato che tale situazione è stata causata dal comportamento dell’MNLA nei confronti della popolazioni di pelle nera. I Tuareg del movimento armato hanno intrapreso una vera e propria caccia all’uomo nei confronti di questo segmento della popolazione e tutte le persone che hanno scelto di tornare a Gao sono state catturate.

Leggi tutto

8 marzo 2013 Festa della Donna – Donne e crisi in Mali

Intervista a Oumou SALL SECK prima donna sindaco del Nord del Mali, eletta nel 2009 a Goundam, nei pressi di Timbuktu. Con padre di etnia Fulani e madre di etnia Tuaregh Ifogha, Oumou è coordinatrice del Movimento “Trait-d’Union” caratterizzato da una forte presenza di meticci e nato per poter giocare…

Leggi tutto