“Questa terra è nostra”

L’Argentina è un paese dalle alterne vicende: periodi di prosperità si sono alternati a momenti socialmente ed economicamente difficili. Nella storia recente la dittatura, con i suoi 30.000 desaparecidos e la guerra sucia, ha ceduto il passo alla democrazia e allo sviluppo che ha però avuto una battuta d’arresto con la grave crisi economica del 2001. Oggi il paese sembra avviato verso una crescita economica rilevante anche se non sempre strutturale.

Anche le aree interne dell’Argentina hanno avuto uno sviluppo asimmetrico, con regioni industrializzate, più ricche, e altre prevalentemente contadine, caratterizzate da una povertà diffusa. Nella provincia di Santiago del Estero, ad esempio, il lavoro agricolo costituisce ancora un’importante risorsa per la popolazione. La cultura della trasmissione verbale delle proprietà, con la conseguente mancanza di documentazioni scritte, ha esposto a lungo i contadini a truffe e speculazioni di agenti di imprese medio-grandi che, con vari stratagemmi, hanno cercato di sottrarre loro la terra che hanno lavorato per decenni.

Dalla necessità di difendere le proprietà terriere è nata l’associazione “Mesa de Tierra de Figueroa”. I programmi di assistenza legale ai contadini vittime di abusi e tentativi di esproprio, il rafforzamento dell’associazione “Mesa de Tierra”, la sensibilizzazione della popolazione sui propri diritti e la formazione di leader locali realizzati da ISCOS hanno permesso a 300 famiglie contadine della zona di far rispettare i propri diritti sulla terra, dando loro la possibilità di consolidare le proprie disponibilità economiche e di indirizzare le forze verso un miglioramento delle condizioni socio-economiche della comunità.

L’azione, cofinanziata dalla Regione Marche, ha avuto una componente di rilievo nella partecipazione di un gran numero di donne contadine che sono potute uscire dall’isolamento endemico dell’ambiente rurale, aumentando così la propria consapevolezza e migliorando le condizioni di vita proprie e dei loro familiari. Le storie e le immagini delle donne e degli uomini di Santiago del Estero sono raccontate nel libro “Questa terra è nostra”, realizzato congiuntamente dal fotografo argentino Ricardo Wetzler e da Roberta Mo, operatrice di ISCOS in Argentina. La pubblicazione racconta, attraverso le immagini e le testimonianze delle contadine, il lavoro rurale e domestico, il ruolo delle donne nel contesto della provincia e le loro azioni nella lotta per la terra, evidenziando i processi di disuguaglianza nella distribuzione della ricchezza.

Questa Terra é Nostra

Se hai trovato interessante questo post, condivido con facebook, twitter o google+, iscriviti alla nostra newsletter o al feed RSS.